Roma – Ha debuttato nel rugby a 13 nella finale in gara unica della Coppa Italia organizzata a inizio mese dalla Lega Italiana Rugby Football League. Davide Calia, centro classe 1990 che ha vestito la maglia dell’Albinea, è l’ennesimo esempio di un giocatore che dal rugby union si “tuffa” nel league e le sensazioni che questa disciplina gli ha lasciato sono indubbiamente positive. «Devo ammettere che, al primo “impatto”, l’avventura è stata abbastanza traumatica perché le dinamiche del rugby a 13 rispetto a quelle del 15 sono totalmente diverse e non è semplice modificare gli automatismi che uno si porta solitamente dentro al campo – dice Calia – Tra l’altro il nostro gruppo era davvero molto variegato, nel senso che i componenti della rosa venivano da diverse parti dell’Emilia Romagna e anche da fuori regione, quindi non abbiamo avuto praticamente occasioni per allenarci assieme e “studiare” un po’ di più la disciplina. Una volta preso confidenza con il rugby a 13, comunque, ho scoperto un mondo sicuramente differente, ma assolutamente divertente e coinvolgente: un’esperienza da ripetere appena possibile. Inoltre anche a livello di squadra le cose non sono andate male: bisogna ricordarsi che questo gruppo si conosceva pochissimo e che molti ragazzi erano “novizi” della disciplina esattamente come il sottoscritto, mentre di fronte abbiamo avuto atleti ben più esperti nel rugby a 13». Calia, giocatore del Reno (formazione bolognese che milita nella serie B del rugby a 15), è stato coinvolto da Luca Ruggeri, una delle “anime” dell’Albinea che tra l’altro è stata l’unica rappresentante del nord Italia alla finale di Coppa giocata a L’Aquila. «Anche dal punto di vista organizzativo il mio giudizio sull’evento non può che essere positivo – dice Calia – C’è stato grande impegno da parte di tutti, non era semplice riuscire a coinvolgere squadre provenienti da tutta Italia e riuscire a produrre una giornata di sport all’insegna del divertimento e della sana competitività».

Our website uses cookies to monitor how the site is used and help to provide you with information tailored to your individual preferences. If you continue to browse we will assume your permission to use cookies.