Roma – Marco Tarducci è uscito dal Consiglio della Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl) di cui era anche vice presidente. La circostanza è stata confermata dall’altro consigliere Roberto D’Amico: «Sono intervenuti nuovi impegni di carattere politico per Tarducci che, anche a causa di questi, ultimamente era riuscito ad essere poco presente. E’ un peccato che questa notizia arrivi in un periodo di stagione molto importante per la Lirfl che è nel pieno svolgimento del campionato 2018 e che a fine mese porterà la Nazionale a Spoleto per la disputa di un test match internazionale, ma queste sono cose che possono accadere. Marco, persona schietta dal carattere fumantino e coinvolgente, è sicuramente stato importante per la crescita della Lega Italiana Rugby Football League in ambito toscano, dove lui ha operato, e non solo. Al momento la carica di vice presidente rimane vacante e a breve si terrà un ulteriore incontro del Consiglio per definire il rinnovato organigramma e anche alcuni nuovi ingressi. La Lega Italiana Rugby Football League ringrazia Tarducci per il suo impegno, per la grande passione mostrata nei confronti della palla ovale a tutti i livelli e per alcune idee interessanti che ha provato a sviluppare, come quella di “aprire” anche alle donne nel rugby a 13 italiano. Un progetto che magari si concretizzerà comunque in futuro. Dovremo anche cercare di capire chi potrà fare da “referente” d’ora in poi sul territorio della Toscana che è stato sempre molto propositivo per il movimento della Lega Italiana Rugby Football League anche se, ad esempio, un valido aiuto da diversi punti di vista ci è stato fornito dall’arbitro di rugby a 15 e anche di rugby a 13 Fabio Arnone».
Intanto nel week-end torna il campionato: c’è in programma la sfida d’andata tra gli umbri degli Hammers e i siciliani della Syrako.

Our website uses cookies to monitor how the site is used and help to provide you with information tailored to your individual preferences. If you continue to browse we will assume your permission to use cookies.